venerdì 1 febbraio 2013

DAYS, The Crossmovie prodotto dall'attore Flavio Parenti

E' uscito il 15 gennaio su YouTube il primo film interattivo al mondo: DAYS, THE CROSSMOVIE, ideato e prodotto da Flavio Parenti insieme ad un cast d'eccezione. 262.144 possibili storie, quattro eroi e la crisi mondiale a fare da sfondo.


Lo spin-off, in gergo "tecnico", indica un derivato, qualcosa che è, letteralmente, al di fuori: più specificamente in ambito mediatico, si riferisce ad opere ricavate partendo da elementi chiave o da un personaggio secondario di una particolare storia, film, romanzo, serie televisiva che sia - come lo sono stati, ad esempio, Private Practice o The Cleveland Show rispetto a Grey's Anatomy ed I Griffin.
Mi piace considerare questo pezzo uno spin-off di PASSIONE YOUTUBE, o meglio, una sorta di spin-on, perché ciò che mi ha convinta a scriverne proviene direttamente da un altro prodotto YouTube, di cui, però, non vi ho ancora parlato.



Partiamo dall'inizio.
Flavio Parenti, diplomato alla Scuola del Teatro Stabile di Genova, è un attore (e poi regista) di teatro, di fiction e di film di successo, diretto – tra tanti – da Silvio Muccino, Sergio Rubini, Pupi Avati, Woody Allen: la sua carriera e la sua preparazione, il suo bisogno di esprimersi e il continuo non adagiarsi ma sperimentare lo rendono, prima di ogni cosa, come lui stesso dice, un produttore di cose.
Un giorno Flavio fa un passo più lungo rispetto al solito; da normale spettatore si rende conto dell'opportunità imperdibile che gli stava offrendo YouTube e decide di volerci essere a tutti i costi: vuole comunicare e non doversi piegare alle regole e alle meccaniche di un mondo standardizzato e non sempre giusto, vuole dimostrare che è possibile portare la qualità, l'arte, il cinema sul web. Fonda, così, la Bymysidewebseries, "casa di produzione cinematografica professionale dedicata e specializzata al mondo della rete in Italia". 

Aveva già lavorato al suo primo progetto da regista e produttore nel 2010, "Sogno Farfalle Quantiche", premiato come Miglior Film al DIY Film Festival 2012 di Los Angeles - storia di un ragazzo che tenta di ricordare una vacanza estiva attraverso un flusso di coscienza; immagini condite di effetti speciali, fumetti, scritte e farfalle che gli appaiono in sogno – quando il 29 marzo 2012 esce su YouTube la sua web serie ByMySide.
Da molti considerata la migliore prodotta in Italia, premio SIAE come Migliore Web Serie del 2012, in dieci puntate ci presenta la realtà ormai frantumata di quattro amici, raccontata tre anni fa in un testo teatrale di Pier Luigi Pasino. Fondamentale il tema della crisi: qui, quella di un personaggio che devasta il mondo degli altri tre; in DAYS, The Crossmovie ultimo progetto di Flavio e dei suoi collaboratori, la crisi del mondo che modifica, per forza, l'individualità dei protagonisti.
Il 15 gennaio, infatti, ha visto la luce il primo film interattivo sul web: il capitalismo è caduto, i governi sono in decadenza e nel nostro paese vige l'anarchia. Un anno dopo la crisi, i nostri quattro eroi scoprono che il crollo del mondo non è un caso e si trovano di fronte ad una decisione fondamentale per il loro futuro. E' da qui che si sviluppano, distribuite in tre giorni, le vicende di Myrtha, Emile, Jon e Momma: il potere dello spettatore è infatti quello di scegliere l'angolazione da cui osservare, e quindi costruire, la storia, selezionando il punto di vista con il quale proseguire la visione dei video.
Con 262.144 combinazioni possibili, il crossmovie completamente italiano, nonché progetto unico al mondo, ci trasporta in un mondo che ricorda le vecchie storie a bivi di Topolino: al punto critico, siamo noi, lettori o spettatori, che decidiamo da che parte svoltare, svelando a poco a poco nuovi particolari della trama.
L'interattività inoltre, prosegue con il Progetto "404", che è il vero protagonista di DAYS: colui che ha deciso le sorti del mondo, una figura la cui creazione è affidata totalmente alla community di YouTube, con lo scopo di dar vita ad una vera e propria rete tra musicisti e videomakers emergenti ed indipendenti.


Anche DAYS è, in realtà, uno spin-off: la sua struttura è stata infatti concepita inizialmente per i protagonisti di ByMySide, con l'intento di farli separare, ognuno sulla propria strada, e poi rincrociare di nuovo e mischiare le carte. Avendo però deciso di lasciare intatta la loro prima produzione web, Flavio e Nicholas di Valerio iniziano a costruire la nuova trama sullo schema già esistente del crossmovie.

Flavio, ospite giovedì 24 gennaio alla live SequenzaZeroDue organizzata settimanalmente – ed ovviamente su YouTube – da Riccardo Petrillo e Giacomo Citro e trasmessa nel canale di quest'ultimo, tris81, ci offre spunti di riflessione che, di norma, vengono tralasciati.
Innanzitutto la netta divisione tra i due nuclei di YouTuber che esistono: i personaggi, che ripetono il loro copione e funzionano nell'immediato, ed i creatori di contenuti che sperimentano, investono, rischiano ma, se i loro prodotti valgono, rimangono a distanza di molto tempo.
In un realtà concentrata sul continuo rinnovarsi ed aggiornarsi veloce ed imprendibile, infatti, condita ormai dalle più disparate sfaccettature tanto che pare impossibile riuscire ad assaporarle tutte fino in fondo, a differenza degli altri mezzi di comunicazione, l'offerta incomparabile di YouTube è quella di conservare, potenzialmente per sempre, i contenuti caricati e renderli così accessibili a tutti anche a distanza di anni dalla loro creazione.
YouTube è un territorio vergine ed il suo andamento lo decidono insieme chi carica e chi guarda video. Gli ultimi, con la sensibilità di valorizzare chi ha cose da dire e chi ha talento nel farlo; i primi, con il compito di capire lo specifico del mezzo, di conoscerlo ed estrapolarne la singolarità - dice Flavio – per costruirne i codici quando si è ancora in tempo.
DAYS, The Crossmovie è un prodotto pensato e realizzato esclusivamente per YouTube: in nessun altro media è possibile oggi concepire un film dove l'interattività e la partecipazione dello spettatore fanno da padrone.
Le riprese si sono svolte alla fine dell'estate in una location ricavata dai 44mila metri quadrati di edifici abbandonati della Cittadella di Alessandria, fortezza settecentesca appartenente al FAI. La qualità del risultato finale che rende DAYS un'opera prima sotto ogni punto di vista, oltre che dalla produzione, regia e montaggio di Flavio, è frutto di un cast di tecnici e professionisti nel settore: i quattro eroi Fiorenza Pieri, Eros Manolo Galbiati, Pier Luigi Pasino e Matteo Alfonso insieme a sei non protagonisti (Gianluca Viola, Fiammetta Bellone, Claudia Coli, Gaetano Sciortino, Jacopo Maria Bicocchi ed Eleonora Albrecht), il fonico Samuele Grippo, il responsabile del web diary che ha raccontato l'esperienza di DAYS durante la sua realizzazione Giovanni Minardi, il produttore organizzativo Matteo De Castello e il direttore della fotografia ed operatore Daniele Giuseppe Bornino. Il tutto completato grazie alla partecipazione straordinaria di Sohee Park (protagonista di The Ramen Girl insieme a Brittany Murphy), che direttamente da Los Angeles ha interpretato un ruolo chiave per lo sviluppo del seguito di DAYS, Paolo Fratter, anchorman di SkyTg24 che annuncia il crollo del sistema mondiale e Luca Ferrari, chitarrista e co-fondatore dei Verdena a cui è stata affidata la colonna sonora.
Il successo professionale di Parenti e del cast con cui lavora è una delle motivazioni per le quali risulta naturale credere nell'autenticità dei suoi prodotti e nella determinazione con cui si sono investiti forze, tempo e denaro.

L'enfasi con cui Flavio spiega di quanto possa essere simile confrontarsi con Woody Allen o con l'adolescente utente medio di YouTube e quanto parimenti stimolante a dar vita a capolavori come DAYS; il coinvolgimento personale che la visione dei suoi lavori ti infonde lo stimolo a non rimanere fermi, a cercare e sfruttare la crisi per rivoluzionare tutto il nostro sistema, a volerci essere a tutti i costi cogliendo il potere che ogni singolo minuto ci offre la rete; l'importanza dello studio e del lavoro duro.


Nel frattempo, correte sul canale Bymysidewebseries e respirate la crisi e la magia di ByMySide e DAYS The Crossmovie

[Pubblicato su whipart.it il 31.01.2013]

Nessun commento:

Posta un commento